DE#35 Sentiero Grotta del Vento

Dalla Chiesa della Maestà sulla strada bianca verso Fontanelle e Urdi si incontra a destra l'antica e ormai scomparsa Fontana di Maltempo, molto curata nel 500 di cui rimane solo la sorgente. La strada arriva al Fosso Porcianese. Al di là del fosso si estendeva fino al Tevere la Tenuta dei Perciano, oggetto nel 1500 di lunghe cause con i signori di Alviano, Pentasilea Baglioni e i Farnese. Arrivati al fosso si procede a sinistra costeggiandolo e dopo circa 300 metri sulla destra si incontra una buca nel terreno, chiamata "Grotta del Vento", da cui esce costantemente un forte soffio di aria fredda. Si tratta di un fenomeno carsico che si ritrova in altri siti a monte della strada Amerina e che fa parte del vasto complesso geologico del territorio. Per tornare si risale nel bosco passando per la strada alberata che per 1,5 km costeggia il Convento dei Cappuccini. Da lì per la strada sfaltata si torna al punto di partenza