Vecchio Frantoio Bartolomei

Qui l’olio è affare di famiglia da secoli. I Bartolomei curano fin dal Trecento gli oliveti di proprietà, tutti situati su una serie continua di colline affacciati sulla valle del Tevere. Nel 1890 aprono a Montecchio il loro frantoio. Oggi la gestione del Vecchio Frantoio Bartolomei è affidata alla quarta generazione. I fratelli Carla, Rita e Pierluigi portano avanti il lavoro di famiglia. Il rispetto degli insegnamenti ricevuti e un continuo sforzo di miglioramento della propria attività rendono la loro azienda particolare. Oltre ad un impianto di estrazione a freddo all’avanguardia, che coniuga artigianalità e innovazione, offrono ai visitatori un vero e proprio museo della vita agricola umbra che li guida alla scoperta dei segreti di una coltura che risale a oltre 6000 anni fa. Tra pezzi di antiquariato, reperti archeologici, macchinari e attrezzi c’è anche uno dei più rari esempi di pressa del XVI secolo, un meraviglioso gigante in legno, perfettamente funzionante.  Per condividere e diffondere la cultura di uno dei prodotti principe dell’Umbria, i Bartolomei hanno aperto un ristorantino molto accogliente ad Orvieto, a due passi dal famoso Duomo. Nell’Oleoteca Bartolomei propongono una cucina semplice, contadina, rifinita con il loro olio: Corso Cavour, 49 Orvieto (TR); tel. +39 0763 344540